Servire al di sopra di ogni interesse personale

Il Rotary è un'organizzazione internazionale di professionisti e uomini d'affari che realizza progetti di servizio a scopo umanitario, promuove il rispetto di rigorosi principi etici in tutte le attività e lavora per la diffusione della pace e della buona volontà tra i popoli della Terra. Attualmente nel mondo vi sono più di 31.000 club con circa 1.200.000 soci, attivi in 166 Paesi.

Per oltre 100 anni, i nostri principi guida hanno costituito le fondamenta su cui poggiano i nostri valori e tradizioni. La Prova delle quattro domande, lo Scopo del Rotary e le Vie d'Azione esprimono il nostro impegno a favore di servizio, amicizia, diversità, integrità e leadership. [approfondisci]

Jennifer Jones

Presidente Rotary International

A.R. 2022-2023

Anselmo Arlandini

Governatore Distretto 2032

A.R. 2022-2023

Angelo Pellegrino

Presidente Rotary Club Cuneo-Alpi del Mare

A.R. 2022-2023

Ludovica Kunreich

Rappresentante Distrettuale Distretto Rotaract 2032

A.R. 2022-2023

Edoardo Quaglia

Rappresentante Distrettuale Distretto Interact 2032

A. R. 2022-2023

LE NOSTRE PRIORITA'

La leadership e l'esperienza complessiva dei 1,2 milioni di soci del Rotary ci aiutano a rispondere ad alcune delle più grandi sfide del mondo, sia a livello locale che globale. Uniti dagli stessi valori e visione del futuro, noi puntiamo i nostri sforzi su cause specifiche che avranno un impatto nelle comunità più bisognose.

Noi c'impegniamo in sette aree d'intervento per produrre un maggiore impatto a livello locale e globale. Progetti e attività più sostenibili, con maggiori successi, rientrano in una delle seguenti aree: promozione della pace, prevenzione delle malattie, fornitura di acqua potabile e impianti igienico sanitari, tutela della salute materna e infantile, alfabetizzazione, sviluppo economico delle comunità, sostegno ambientale. [approfondisci]

La causa principale abbracciata dal Rotary è l’eradicazione della polio. I Rotariani hanno cominciato questo impegno nel 1979; grazie al loro contributo, si è vista una riduzione dei casi di polio del 99,9% in tutto il mondo: oggi la polio è endemica in due Paesi soltanto, Afghanistan e Pakistan. Nel 2020 la Regione Africana è stata dichiarata libera dal poliovirus selvaggio. [approfondisci]

Ma obiettivo del Rotary è anche fare la differenza nelle comunità in cui i soci vivono e operano. Il Rotary non sta a guardare: la nostra conoscenza diretta delle diverse realtà locali ci permette di individuare i bisogni effettivi del territorio – bisogni che contribuiremo a risolvere con l’aiuto delle nostre competenze e prospettive.

Lettera del Governatore - Dicembre 2022

Ben trovati a tutti, cari amici,

dicembre è un mese importante per la maggior parte di noi: avremo le feste natalizie e la fortuna di trascorrerle con i nostri cari e mi auguro tutti in salute!

Certo, la salute è tutto ma, per non smentirmi condivido alcuni spunti di riflessione (dati OMS, ISS) legati al tema che caratterizza questo mese per noi rotariani:

  • LA PREVENZIONE E CURA DELLE MALATTIE
    400 milioni di persone nel mondo non hanno accesso a cure mediche di base;
  • oltre 60 milioni di decessi (17 milioni di persone con una età inferiore ai 70 anni) nel 2022 sono causati da malattie croniche non trasmissibili (MCNT).

Le percentuali (dati OMS, ISS) fanno riferimento alle cause di decesso per MCNT

I. 48% malattie cardiovascolari comprendenti l’ictus;
II. 21% neoplasie maligne;
III. 12% patologie respiratorie croniche;
IV. 3,5% diabete.

Tutte queste malattie condividono quattro fattori di rischi comportamentale:

I. consumo di tabacco;
II. dieta non sana;
III. inattività fisica;
IV. consumo dannoso di alcol.

Le malattie sono portatrici di povertà, dolore e ben l’86% di queste si verifica nei paesi a reddito medio-basso e nella metà dei casi colpisce le donne.

Sebbene la morbilità e la mortalità dovute alle malattie non trasmissibili si verifichino principalmente in età adulta, l’esposizione ai fattori di rischio comincia precocemente nella vita. Se non si garantiscono la promozione della salute, la prevenzione delle malattie e un’assistenza completa, i bambini possono morire a causa di malattie non trasmissibili curabili, quali le cardiopatie reumatiche, il diabete di tipo 1, l’asma e la leucemia. (Piano di azione Globale Prevenzione e Cura delle Malattie-OMS).

Noi sappiamo che le conoscenze scientifiche dimostrano che è possibile ridurre in misura considerevole il carico delle malattie non trasmissibili, se vengono applicate in maniera efficace e bilanciata azioni di prevenzione e cura; è da questa considerazione che dobbiamo trovare lo stimolo che impegni la nostra leadership di servizio a favorire l’attenuazione e la risoluzione di queste criticità, attraverso un impegno locale ed internazionale.

Senza assolutamente dimenticare la riduzione del 99% dei casi di Polio rispetto all’inizio del nostro programma nel 1985, la riduzione dell’infezione da HIV ed il programma di Grande Portata per prevenire l’infezione Malarica.

E il Distretto, noi? Bene, molto bene perché non solo dei 29 progetti di Sovvenzioni Distrettuali presentati dai Club del Distretto,1/3 riguardano la Cura e la Prevenzione delle Malattie, ma sono in fase di consolidamento ben tre Sovvenzioni Globali che riguardano questa area ed altre, già iniziatei, proseguiranno.

La promozione della salute, conseguente alla cura e prevenzione, mira al benessere come suo unico obiettivo.

Ben-essere, stare bene o meglio, esistere bene. È a questo obiettivo, attraverso il nostro saper fare opinione, essere persone in azione che dobbiamo mirare per consentire ai meno fortunati di ottenere quella equità che è componente centrale del DEI (Diversità, Equità, Inclusione).

Noi provvediamo anche a costruire le infrastrutture necessarie che permettono a medici, pazienti e governi di lavorare insieme. Abbiamo la forza della nostra leadership, le capacità professionali, la nostra Fondazione che ci supporta, continuiamo ad impegnarci per educare e fornire i mezzi necessari alle Comunità per fermare la diffusione di malattie mortali.

La lettera di questo mese così come le altre, meriterebbe uno sviluppo più ampio, me ne rendo conto, ma come ho scritto nella prima di luglio u.s., questo è un importante momento di riflessione e comunicazione per condividere emozioni. Gli spunti per noi tutti sono molti ed è a quelli che mira la lettera. Fateli Vostri, discuteteli nelle conviviali e ponete le basi per Services adeguati in cui la Vostra professionalità sia il plus-valore.

Nel salutarvi con affetto ricordo a tutti il Seminario sulla Formazione che si terrà a Savona, Castello del Priamar, il 28 gennaio p.v.

A presto!

Anselmo

Notizie dal Rotary International

Rotary projects around the globe – December 2022

Learn how Rotary clubs are taking action in the United States, Mexico, Germany, Italy, and India. [...]

A community cure

Backed by Rotary’s Programs of Scale award, Partners for a Malaria-Free Zambia confronts a worldwide malady at the local level [...]

Turning wine bottles back into sand

A club in Washington’s wine country uses a novel approach to keep glass out of the landfill. [...]

Leveraging expertise with Ashoka

Leveraging expertise with AshokaRotary’s partnership with Ashoka brings together the vision of Ashoka’s social entrepreneurs with the local expertise of Rotary members to inspire innovation that can solve problems, create leaders, and [...]

Engagement through experiences

During the COVID-19 pandemic's initial U.S. wave in 2020, Detroit, Michigan, was one of many cities where first responders and medical personnel needed more personal protective equipment. A Rotary club in India learned about the situation and contacted its longtime partner, the Rotary Club of [...]

Rotary for Peace – il conto corrente dedicato

Rotary for Peace

I Distretti della zona 14 sono mobilitati per dare una risposta concreta ai bisogni generati dalla guerra in atto in Ucraina.
Nel nostro Distretto è stato aperto un conto corrente per raccogliere fondi e poter far fronte alle necessità.
Le coordinate sono:

RotaryForPeace
Banca Passadore
Conto Numero: 514993
IBAN: IT66 H 03332 10400 000000514993
SWIFT/BIC: PASBITGG

Per i soci rotariani è importante indicare nella causale Club e Distretto di appartenenza per una corretta rendicontazione.

Sede del Club

ll Club si riunisce il lunedì.

Sede:
Hotel Royal Superga
Via Pascal 3
12100 Cuneo (CN)
Tel - Fax: +39 0171 693223

Email: cuneoalpidelmare@rotary2032.it