Servire al di sopra di ogni interesse personale

Il Rotary è un'organizzazione internazionale di professionisti e uomini d'affari che realizza progetti di servizio a scopo umanitario, promuove il rispetto di rigorosi principi etici in tutte le attività e lavora per la diffusione della pace e della buona volontà tra i popoli della Terra. Attualmente nel mondo vi sono più di 31.000 club con circa 1.200.000 soci, attivi in 166 Paesi.

Per oltre 100 anni, i nostri principi guida hanno costituito le fondamenta su cui poggiano i nostri valori e tradizioni. La Prova delle quattro domande, lo Scopo del Rotary e le Vie d'Azione esprimono il nostro impegno a favore di servizio, amicizia, diversità, integrità e leadership. [approfondisci]

Angelo Pellegrino

Presidente Rotary Club Cuneo-Alpi del Mare

A.R. 2020-2021

Giuseppe Musso

Governatore Distretto 2032

A.R. 2020-2021

Holger Knaack

Presidente Rotary International

A.R. 2020-2021

LE NOSTRE PRIORITA'

La leadership e l'esperienza complessiva dei 1,2 milioni di soci del Rotary ci aiutano a rispondere ad alcune delle più grandi sfide del mondo, sia a livello locale che globale. Uniti dagli stessi valori e visione del futuro, noi puntiamo i nostri sforzi su cause specifiche che avranno un impatto nelle comunità più bisognose.

Noi c'impegniamo in sette aree d'intervento per produrre un maggiore impatto a livello locale e globale. Progetti e attività più sostenibili, con maggiori successi, rientrano in una delle seguenti aree: promozione della pace, prevenzione delle malattie, fornitura di acqua potabile e impianti igienico sanitari, tutela della salute materna e infantile, alfabetizzazione, sviluppo economico delle comunità, sostegno ambientale. [approfondisci]

La causa principale abbracciata dal Rotary è l’eradicazione della polio. I Rotariani hanno cominciato questo impegno nel 1979; grazie al loro contributo, si è vista una riduzione dei casi di polio del 99,9% in tutto il mondo: oggi la polio è endemica in due Paesi soltanto, Afghanistan e Pakistan. Nel 2020 la Regione Africana è stata dichiarata libera dal poliovirus selvaggio. [approfondisci]

Ma obiettivo del Rotary è anche fare la differenza nelle comunità in cui i soci vivono e operano. Il Rotary non sta a guardare: la nostra conoscenza diretta delle diverse realtà locali ci permette di individuare i bisogni effettivi del territorio – bisogni che contribuiremo a risolvere con l’aiuto delle nostre competenze e prospettive.

Lettera del Governatore - Febbraio 2021

Amiche e Amici Rotariani carissimi,

il mese di febbraio ci vedrà impegnati in vari eventi di forte motivazione rotariana, infatti insieme celebreremo il 116° anniversario della fondazione del sodalizio avvenuta il 23 febbraio 1905, quando un giovane Paul Harris si riunì con Gustavus Loehr, Silvester Schiele e Hiram E. Shorey, con il proposito di cementare la loro amicizia per dare vita ad azioni di servizio a favore della comunità.

Mi auguro che ogni Club ricordi tale evento dedicando una riunione via Zoom ai valori su cui si fonda la nostra MISSIONE di fare del bene nel mondo.

Ho anche deciso di e­ffettuare, tra l'otto e il diciotto febbraio, otto visite riunendo i Soci dei Club per Gruppi, in modo da tenere alta la fiamma del servizio e portare nei Club ancora una volta il messaggio che il Presidente Internazionale Holger Knaack ci ha consegnato a San Diego “II Rotary crea opportunità”.

Durante le visite ci sarà anche spazio per verificare lo svolgimento degli importanti service programmati all'inizio dell'anno per il buon fine dei quali verrà erogata, a fine febbraio, la seconda tranche di finanziamenti a valere sui saving del Bilancio Distrettuale. Avremo anche la possibilità di fare il punto sulle DG presentate a livello di gruppo e finanziate dalla Fondazione Rotary.

Ma il mese di febbraio è anche il trampolino per lanciare gli eventi che ci condurranno al IX Congresso del Distretto 2032: la giornata dei Rotary italiani per l'ambiente, il Seminario delle Nuove Generazioni, il Forum del Mediterraneo e, speriamo vivamente, la ripresa delle visite in presenza del Governatore.

Il tema del mese è estremamente importante: “la costruzione della pace e la prevenzione dei conflitti” da sempre costituiscono una fondamentale area di azione del Rotary in un mondo dove emarginazione, discriminazione e povertà fanno accendere molteplici focolai di scontri anche armati.

Come organizzazione umanitaria la pace è la pietra miliare attorno alla quale ruotano tutte le iniziative del Rotary; le altre aree di intervento, se ben riflettiamo, non sono che declinazioni del più alto valore che dobbiamo difendere: la fratellanza tra i popoli e la civile convivenza.

Il Rotary è passato all'azione e i rotariani si impegnano attivamente per alleviare le conseguenze create dai conflitti. Le nostre iniziative possono fornire supporto alle persone emarginate, a rischio di subire violenze o persecuzioni, soccorrere i rifugiati provenienti dalle aree di guerra, assistere i bambini rimasti orfani, feriti o traumatizzati, ma anche aiutare la cooperazione tra i popoli finanziando borse di studio dei Centri della Pace rotariani sparsi in tutto il mondo.

I Centri della Pace istruiscono persone che sappiano aff­rontare e mitigare le cause alla base dei conflitti come povertà, disuguaglianze, tensioni etniche, mancanza di accesso all'istruzione, lavorando anche per una migliore distribuzione delle risorse.

Nel filone di queste cause così meritorie anche il Distretto 2032 si è mosso da tempo e la collaborazione già in atto con l'Istituto Internazionale di Diritto Umanitario di Sanremo è stata raff­orzata dalla recente firma di un accordo quadro di cui voglio qui condividere con Voi alcuni passi significativi: “Le parti intendono sviluppare una collaborazione finalizzata, in modo diretto o indiretto, alla formazione di una comunità con una coscienza collettiva formata al rispetto dei diritti umani” e ancora “Il presente accordo quadro intende istituire una forma di collaborazione … … con l'obiettivo di promuovere valori fondamentali come la pace, la partecipazione civica, il dialogo interculturale e umanitario e il rispetto del diritto.”

Si tratta ora di sostenere l'accordo quadro con iniziative concrete e, per questo, Vi invito a prendere contatto con la Segreteria Distrettuale per acquisire i dettagli di questa collaborazione.

In attesa di incontrarVi durante le visite virtuali, Vi saluto caramente.

Giuseppe

Notizie dal Rotary International

How we got there: WHO African region is certified free of wild poliovirus

In a challenging time, Rotary members and partners have shown drive in overcoming challenges. [...]

What it's like to survive through two pandemics

What it’s like to survive polio and [...]

Peacebuilding can be a matter of networks

Randall Butler is the chair of the peacebuilding committee of a club with more than a century of dedication to fostering peace. [...]

Honolulu to host 2027 Rotary International Convention

Honolulu to host 2027 Rotary International ConventionHONOLULU (Feb. 18, 2021) — Almost one year after canceling its international convention in Honolulu due to the COVID-19 coronavirus pandemic, Rotary announced it will [...]

Rotary Foundation receives highest rating from Charity Navigator for 13th consecutive year

Rotary Foundation receives highest rating from Charity Navigator for 13th consecutive [...]

Sede del Club

ll Club si riunisce tutti i Lunedì alle ore 20.00 presso

Hotel Royal Superga
Via Pascal 3
12100 Cuneo (CN)
Tel - Fax: +39 0171 693223

Email: cuneoalpidelmare@rotary2032.it