Servire al di sopra di ogni interesse personale

Il Rotary è un'organizzazione internazionale di professionisti e uomini d'affari che realizza progetti di servizio a scopo umanitario, promuove il rispetto di rigorosi principi etici in tutte le attività e lavora per la diffusione della pace e della buona volontà tra i popoli della Terra. Attualmente nel mondo vi sono più di 31.000 club con circa 1.200.000 soci, attivi in 166 Paesi.

Per oltre 100 anni, i nostri principi guida hanno costituito le fondamenta su cui poggiano i nostri valori e tradizioni. La Prova delle quattro domande, lo Scopo del Rotary e le Vie d'Azione esprimono il nostro impegno a favore di servizio, amicizia, diversità, integrità e leadership. [approfondisci]

Jennifer Jones

Presidente Rotary International

A.R. 2022-2023

Anselmo Arlandini

Governatore Distretto 2032

A.R. 2022-2023

Angelo Pellegrino

Presidente Rotary Club Cuneo-Alpi del Mare

A.R. 2022-2023

Ludovica Kunreich

Rappresentante Distrettuale Distretto Rotaract 2032

A.R. 2022-2023

Edoardo Quaglia

Rappresentante Distrettuale Distretto Interact 2032

A. R. 2022-2023

LE NOSTRE PRIORITA'

La leadership e l'esperienza complessiva dei 1,2 milioni di soci del Rotary ci aiutano a rispondere ad alcune delle più grandi sfide del mondo, sia a livello locale che globale. Uniti dagli stessi valori e visione del futuro, noi puntiamo i nostri sforzi su cause specifiche che avranno un impatto nelle comunità più bisognose.

Noi c'impegniamo in sette aree d'intervento per produrre un maggiore impatto a livello locale e globale. Progetti e attività più sostenibili, con maggiori successi, rientrano in una delle seguenti aree: promozione della pace, prevenzione delle malattie, fornitura di acqua potabile e impianti igienico sanitari, tutela della salute materna e infantile, alfabetizzazione, sviluppo economico delle comunità, sostegno ambientale. [approfondisci]

La causa principale abbracciata dal Rotary è l’eradicazione della polio. I Rotariani hanno cominciato questo impegno nel 1979; grazie al loro contributo, si è vista una riduzione dei casi di polio del 99,9% in tutto il mondo: oggi la polio è endemica in due Paesi soltanto, Afghanistan e Pakistan. Nel 2020 la Regione Africana è stata dichiarata libera dal poliovirus selvaggio. [approfondisci]

Ma obiettivo del Rotary è anche fare la differenza nelle comunità in cui i soci vivono e operano. Il Rotary non sta a guardare: la nostra conoscenza diretta delle diverse realtà locali ci permette di individuare i bisogni effettivi del territorio – bisogni che contribuiremo a risolvere con l’aiuto delle nostre competenze e prospettive.

Lettera del Governatore - Gennaio 2023

Care amiche e cari amici,
da un certo tempo, gli auguri per l’anno nuovo si vanno facendo meno convinti. È certo che le circostanze non favoriscono l’entusiasmo né incoraggiano l’ottimismo. Tuttavia, a Voi e a tutti i Vostri cari, auguro un felice anno nuovo con molta cordialità e senza esitazioni. Quello che esso sarà, almeno in parte dipenderà da noi.
Il miglior modo, il più efficace per contribuire alla nostra ripresa, direi rinascita, è nelle nostre mani, sta nel nostro impegno quotidiano e costante e il Rotary proprio in questo inizio di anno ci ricorda l’importanza dell’AZIONE PROFESSIONALE.

Nel nostro Manuale di Procedura (2022) alla voce scopo del Rotary si legge: “Lo scopo del Rotary è diffondere il valore del Servire……informare ai principi della più alta rettitudine l’attività imprenditoriale e professionale” e per quanto concerne l’Azione Professionale: “…ha lo scopo di promuovere l’osservanza di elevati principi morali nell’esercizio di ogni professione, riconoscere la dignità di ogni occupazione… E diffondere il valore del servire…”

Potremmo dire che l’azione professionale, praticata rotarianamente, ha lo scopo di diffondere norme etiche nelle relazioni umane.
Ma, credo, questa interpretazione sarebbe limitativa ed allora invece di numeri e percentuali desidero condividere con voi tre parole: Servire, Etica, Professione. I tre concetti sono strettamente legati tra di loro ed a mio parere sintetizzano bene l’ideale rotariano.

Il nostro servire è quello che ci rende rotariani, che caratterizza la nostra identità e permanenza nel Sodalizio. Noi non operiamo per noi stessi ma per gli altri dentro e fuori dal Club. Abbiamo bisogno di uomini disposti al servizio e non di fruitori di distintivo o periodici visitatori di conviviali. Padre F. Weber, gesuita, PDG del 2110: “…come si adempie il nostro fine? Col servire. Chi servire? L’uomo. La via per raggiungere l’uomo passa attraverso la società. Bisogna servire la società…. E non si può servire veramente se non conoscendo le necessità altrui...”
Dobbiamo servire concretamente, fattivamente, praticamente e lo dobbiamo fare attraverso le nostre professioni e nelle nostre professioni.

Il connubio quindi tra eccellenza professionale ed integrità morale costituisce uno dei punti di forza della nostra Associazione : da noi rotariani si pretende la capacità e la volontà di promuovere un dialogo etico nei luoghi di lavoro di abituale frequentazione, nelle nostre attività attraverso l’esempio, cioè essere rotariani nei fatti e questo vorrei sottolinearlo, significa avere non solo il coraggio di affermarsi tali ma di esserlo nella realtà di ogni giorno, senza atteggiamenti prevaricanti o di presunta superiorità intellettuale ma con una umiltà di intenti che è propria degli uomini forti.

Riporto l’esortazione della Gaudium et spes (31. Concilio Vaticano II) che sembra dettata per noi rotariani:

“Si può legittimamente pensare che il futuro dell’umanità sia riposto nelle mani di coloro che sono capaci di trasmettere alle generazioni di domani ragioni di vita e di speranza”.

Nelle mie visite ho sempre cercato di stressare questi concetti perché credo debbano essere sentiti da ciascuno di noi come propri facendo emergere il concetto di leader inteso come persona che emerge per le proprie caratteristiche personali e che è in grado di esprimere le proprie potenzialità, umane oltre che professionali, a livelli di eccellenza.

Lettera difficile, questo mese, e forse di lettura impegnativa, ma sono concetti ed argomentazioni che come rotariano, prima che come Governatore, sento che mi appartengono profondamente, e mi auguro sia lo stesso per voi
Per i Presidenti che mi leggono ricordo che sarebbe utile facessero, unitamente agli Assistenti, una prima valutazione del loro percorso con una analisi dei primi sei mesi e dello stato di salute del Club rispetto a luglio. Avremo modo di parlarne nei prossimi incontri, in fase di programmazione.

A tutti ancora auguri ed arrivederci a Savona, il 28 gennaio 2023, per il Seminario Distrettuale di Formazione.
È un ulteriore momento di confronto e condivisione per il nostro Distretto e vorrei che, così come per Spezia e Cherasco, la partecipazione fosse numerosa.

Anselmo

Notizie dal Rotary International

Remembering Jewish Salonica

Albert Bourla's story of how his parents survived the Holocaust provides a vivid picture of the Jewish experience in Thessaloniki. His story has important lessons today for all of us in our very troubled world. [...]

Second woman nominated as Rotary International president

Second woman nominated as Rotary International presidentEVANSTON, Ill. (January 24, 2023) — Stephanie Urchick, member of the Rotary Club of McMurray, PA, USA, will become the second woman to take office as president of [...]

Leveraging expertise: Shelterbox

ShelterBox: A desire to help, a global relief partner, opportunities to respond after disastersShelterBox, an internationally known disaster relief organization and one of Rotary's key partners, originated as a Rotary club [...]

6 Rotary members honored as People of Action: Champions of Inclusion

6 Rotary members honored as People of Action: Champions of InclusionTheir commitment shows how inclusion makes an [...]

Expand our reach: a conversation with Katey Halliday

Expand our Reach: A Conversation with Katey HallidayMeet Katey Halliday. A member of the Rotary Club of Adelaide Light, Australia, and a charter member of the Rotaract Club of Adelaide City, Halliday serves on Rotary's Diversity, Equity, [...]

Rotary for Peace – il conto corrente dedicato

Rotary for Peace

I Distretti della zona 14 sono mobilitati per dare una risposta concreta ai bisogni generati dalla guerra in atto in Ucraina.
Nel nostro Distretto è stato aperto un conto corrente per raccogliere fondi e poter far fronte alle necessità.
Le coordinate sono:

RotaryForPeace
Banca Passadore
Conto Numero: 514993
IBAN: IT66 H 03332 10400 000000514993
SWIFT/BIC: PASBITGG

Per i soci rotariani è importante indicare nella causale Club e Distretto di appartenenza per una corretta rendicontazione.

Sede del Club

ll Club si riunisce il lunedì.

Sede:
Hotel Royal Superga
Via Pascal 3
12100 Cuneo (CN)
Tel - Fax: +39 0171 693223

Email: cuneoalpidelmare@rotary2032.it